Logo + numero

CUMULO DEI RISCHI

L'art. 30 dello Statuto definisce quali sono gli argomenti che devono essere sottoposti all’approvazione dell’Assemblea ordinaria dei soci e tra questi figura, su proposta del Consiglio di Amministrazione, la determinazione dell’ammontare massimo delle posizioni di rischio, così come definite dalla disciplina prudenziale in materia di concentrazione dei rischi, che possono essere assunte nei confronti dei soci e clienti, in misura non superiore al 15% (quindici per cento) del patrimonio di vigilanza della banca e, qualora si tratti di esponenti aziendali, ancorché non soci, in misura non superiore al 5% (cinque per cento).

Anche per quest’anno l’assemblea dovrà approvare su proposta del Consiglio il limite massimo degli delle posizioni di rischio che possono essere assunte nei confronti dei soci, dei clienti e degli esponenti aziendali.

La proposta è di confermare gli importi deliberati dall’assemblea del 2019 ossia:

• non superiore ad euro 300.000,00 per gli esponenti aziendali;
• non superiore ad Euro 500.000,00 per i restanti soci e clienti.